Venerdì, 31 Maggio 2019 15:37

Bambini in viaggio, i 7 consigli per difenderli dal mal d’auto secondo la Fondazione Ania e Bambino Gesù

Ipersensibili e delicati, i bambini vanno protetti seguendo delle azioni precise quando si affronta un viaggio in auto, specialmente se di media o lunga durata. Ecco cosa consigliano l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e la Fondazione ANIA

In prossimità delle vacanze in molti decidono di raggiungere la propria destinazione in auto insieme a tutta la famiglia. Chi ha bambini piccoli deve però provvedere a delle accortezze speciali, come confermano l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e della Fondazione ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) in uno speciale del nuovo numero del magazine digitale “A scuola di salute”.

I BAMBINI IN AUTO NECESSITANO DI MAGGIORE PROTEZIONE

Ipersensibili e delicati, i bambini hanno una resistenza muscolare e una delicatezza degli organi minori rispetto agli adulti. Per loro un viaggio in auto può rappresentare un’insidia, oltre che un pericolo maggiore qualora non venissero prese le dovute precauzioni da parte dei genitori.

Secondo alcuni dati ACI-ISTAT elaborati da Fondazione ANIA, infatti, nel 2017 in Italia le vittime della strada sono state oltre 3.000: di queste, 43 sono stati bambini da 0 a 14 anni. Molti dei quali dovute ad incidenti a basse velocità e su percorsi brevi. Spesso si tende a sottovalutare certi rischi, vi consigliamo quindi di seguire le regole di buon uso dei seggiolini ed evitare assolutamente di tenere il bambino in braccio quando si è in auto.

COME EVITARE IL MAL D’AUTO AI BAMBINI

Nel magazine viene spiegato come questo disturbo colpisca circa il 30% dei bambini. La causa è l’ipersensibilità del centro dell’equilibrio, situato all’interno dell’orecchio e che provoca pallore, sbadigli, sudorazione fredda e nausea fino al vomito. Nell’articolo vengono presentati 7 consigli per evitare che tutto questo colpisca il vostro bambino durante un viaggio:

1) Il primo è quello di affrontare il viaggio quando il bimbo ha ancora sonno. Approfittare di questa condizione lo aiuterà a riposare durante il viaggio evitando di essere stimolato.

2 Mantenere una guida tranquilla e, soprattutto, regolare. Frenate brusche ed accelerazioni improvvise aumenterebbero notevolmente la sensazione di disagio nel bambino.

3) Far fare al bambino dei frequenti spuntini saltati durante il viaggio.

4) Distrarre il bambino con la musica o con dei giochi, cercando comunque di far guardare al bambino la strada davanti e non i finestrini laterali.

5) Evitare di diffondere odori forti all’interno dell’auto.

6) Mantenere l’ambiente fresco

7) Fare delle soste, per permettere al bambino di sgranchirsi le gambe

Seguendo i consigli dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e della Fondazione ANIA ridurrai le probabilità di far avvertire il mal d’auto ai tuoi bambini, rendendo anche il tuo viaggio più sereno e rilassante.

Fonte: Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e della Fondazione ANIA

Read 40 times Last modified on Venerdì, 31 Maggio 2019 15:43
CHI SIAMO
APOLLO 11 group è una società di servizi totali per auto, già da quaranta anni leader nel campo delle assicurazioni, pratiche auto, autoscuole, e da nove anni, anche centro revisione veicoli di tutti i tipi.
CONTATTI

Apollo 11 Group Sede Legale Amministrativa V.le G. Oberdan 2 - 00049 Velletri

Tel.06 9628636

Fax:06 9627337

info@apollo11.it