Print this page
Venerdì, 01 Febbraio 2019 16:36

Incroci stradali con 4 stop, errore o prevenzione?

Gli incroci con 4 stop sono rari ma alcuni comuni li hanno inseriti, tra la grande perplessità degli automobilisti: rendono davvero le strade più sicure?

A cosa servono gli incroci con 4 stop? Sono utilizzati maggiormente nei paesi anglosassoni per una questione di traffico e sicurezza, dove non è possibile costruire rotonde per regolare l’incrocio tra due strade per cause strutturali o economiche.

Porre 4 stop rappresenta quindi una soluzione semplice, veloce ed economica in una situazione di pericolo o d’intenso traffico. Costringendo tutti quanti a rallentare, fermarsi e dare la precedenza a chi ovviamente ha già occupato l’incrocio. In questo modo, non essendoci una strada considerata come principale, tutti i veicoli che si avvicinano all’incrocio sono costretti a guardare attentamente la strada e gli altri veicoli, proprio come succede con le rotonde.

COSA DICE IL CODICE DELLA STRADA

Il Codice non regola ancora nel dettaglio questo tipo di situazioni particolari. Chiarisce però senza fraintendimento alcuno una cosa: davanti ad uno stop bisogna rallentare, fermarsi e dare la precedenza su entrambi i lati. Di conseguenza chi si è già inserito nell’incrocio ha la precedenza.

Può sembrare un bizzarro gioco di enigmistica ma la soluzione è in realtà molto semplice: con prudenza e buon senso sarebbe un ottima soluzione per molte strade italiane.

Read 486 times