Venerdì, 08 Novembre 2019 17:24

Auto sempre più connesse, ecco come l’arrivo del 5G potrà migliorare la sicurezza di tutti

Frenate automatiche, pneumatici intelligenti ed auto che comunicano tra loro: l’arrivo delle velocissime reti 5G cambierà il nostro modo di guidare? Vodafone ha testato 4 progetti per rispondere a questa domanda.

Le reti 5G si stanno diffondendo in tutta Italia, a partire da Milano, Bologna, Napoli, Roma e Torino. E presto saranno alla portata di tutti, consentendo ai dispositivi connessi di scambiare dati tra loro con una velocità ed una accuratezza molto superiore all’attuale connessione 4G. Vodafone, punto di riferimento del settore delle telecomunicazioni, ha recentemente provato a capire come queste reti super veloci potranno incidere sulla sicurezza stradale e sulla guida delle auto.

AUTO CHE PARLANO TRA LORO

Il 5G consente di trasmettere una maggiore quantità di dati da un dispositivo ad un altro, contando su una maggiore velocità ed accuratezza. Il tempo tra l’invio di una richiesta e l’arrivo della risposta può arrivare a 10 millisecondi, con ridottissimi tassi di errore. Caratteristiche che, tra le tante cose possibili, potranno anche rendere più efficaci i sistemi di sicurezza delle auto. Vodafone insieme ad Aci Sara di Arese ed il Gruppo FCA ha applicato questa tecnologia nello sviluppo dell’Urban Cross Traffic Cooperativo: un sistema di frenata automatica d’emergenza molto evoluto. Consente alle auto connesse con il 5G di inviare la propria posizione alle altre, così da intervenire con degli avvisi e, se necessario, azionando i freni in automatico nel momento in cui due auto siano in procinto di entrare in collisione tra loro.

VISTA DA SUPEREROE

Grazie al progetto See Through è possibile ricevere ed inviare e ricevere video da una automobile connessa all’altra, condividendo ad esempio la vista della strada con le altre auto. In poche parole, è possibile vedere quello che c’è davanti ad un camion che stiamo seguendo, così da valutare con maggiore sicurezza e consapevolezza se procedere con un sorpasso oppure attendere un altro momento.

MENO TAMPONAMENTI E MAGGIORE FLUIDITÀ DI MARCIA

Il programma Highway Chauffeur sfrutta invece il 5G per analizzare velocità e posizione dei veicoli connessi, così da migliorare la fluidità di marcia ed evitare l’effetto elastico che genera le code a tratti che tutti incontriamo spesso durante la guida. Questa soluzione riduce inoltre le probabilità di tamponare ed ottimizza notevolmente i consumi, grazie appunto ad una guida più costante e fluida.

PNEUMATICI INTELLIGENTI PER PREVENIRE L’AQUAPLANING

La Pirelli sta ideando uno pneumatico smart, connesso con il 5G, che potrà mappare e condividere i dettagli della strada con le altre auto connesse, prevenendo le eventuali situazioni di aquaplaning ed inviare questi dati ai dispositivi presenti nell’auto per renderli più performanti, come ad esempio l’ESP, i freni e le sospensioni.

Come abbiamo visto la tecnologia e le connessioni super veloci possono fornire aiuti preziosi a tutti noi, aumentando in modo importante la sicurezza durante la guida e non solo. Ricordate però che guidare è una grande responsabilità, e nessun aiuto tecnologico può sopperire al buon senso e ad una cultura stradale solida e consapevole.

Read 111 times
CHI SIAMO
APOLLO 11 group è una società di servizi totali per auto, già da quaranta anni leader nel campo delle assicurazioni, pratiche auto, autoscuole, e da nove anni, anche centro revisione veicoli di tutti i tipi.
CONTATTI

Apollo 11 Group Sede Legale Amministrativa V.le G. Oberdan 2 - 00049 Velletri

Tel.06 9628636

Fax:06 9627337

info@apollo11.it